Un cardiopatico siciliano a Milano con un aereo militare

Un Falcon 50 dell'Aeronautica militare ha trasportato il paziente da Catania al capoluogo lombardo visto "l'imminente pericolo di vita"

CATANIA. Un Falcon 50 dell'Aeronautica militare ha trasportato poco fa un paziente cardiopatico "in imminente pericolo di vita" dalla Sicilia a Milano, nonostante la chiusura dello spazio aereo del nord Italia: il provvedimento di interdizione, infatti, non riguarda i voli militari (compresi quelli di Stato), umanitari e d'emergenza. A sollecitare l'intervento dell'Aeronautica è stata la Prefettura di Catania, che ha chiesto il trasporto sanitario d'urgenza di un cardiopatico cinquantenne in grave pericolo di vita. Valutata la situazione, è stato dato il via libera al 31/o Stormo che ha subito mobilitato un Falcon 50. L'aereo si è quindi diretto da Ciampino a Catania. Qui ha prelevato il paziente e poi ha fatto rotta su Milano dove l'uomo, che è stato assistito per tutto il tempo da una equipe medica, è giunto in tarda mattinata ed è stato trasferito al Niguarda. Il Falcon 50 è invece ripartito per Roma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati