Esplode bombola a gas: chiusa discarica a Partinico

Si tratta dell'impianto utilizzato dai 12 Comuni dell'Ato Palermo 1. C'è il rischio che resti fermo almeno una settimana. All'orizzonte un'altra emergenza rifiuti

PARTINICO. Chiude ancora una volta la discarica di contrada Baronia Provenzano di Partinico, utilizzata dai dodici comuni soci dell'Ato rifiuti Palermo 1. Lo ha reso noto il presidente della società d'ambito, Giacomo Palazzolo, che oggi ha firmato un provvedimento di chiusura dell'impianto, causata dall'esplosione di una bombola contenente residui di gas che ha danneggiato il macchinario per il pre-trattamento dei rifiuti.        
La bombola si trovava all'interno di uno dei cassonetti, sommerso da altra spazzatura, e non è stata quindi individuata dal personale dell'Ato finendo all'interno del macchinario dove é esplosa. Fortunatamente il gas contenuto non era molto e la deflagrazione non è stata violenta. Adesso c'é il rischio che la discarica resti chiusa per almeno una settimana e che quindi si possa andare incontro all'ennesima emergenza rifiuti nel territorio dei dodici comuni dell'Ato Palermo 1. Anche perché la 'Rigenera', l'impresa che si occupa del pre-trattamento dei rifiuti nelle aree di stoccaggio dell'impianto di Partinico, non avrebbe intenzione di riparare il trituratore perché ha ricevuto solo 10 mila dei 300 mila euro che l'Ato le deve. La società d'ambito non può però soddisfare le richieste economiche perché le casse sono quasi vuote.        
"Abbiamo già espletato la gara d'appalto per l'acquisto di un nuovo macchinario per il pre-trattamento dei rifiuti - spiega il presidente Giacomo Palazzolo - ma continuiamo ad essere in attesa dei soldi che abbiamo chiesto alla Protezione civile per coprire la spesa. Il problema di liquidità è giornaliero: le ditte ormai non vogliono farci più credito, non vogliono fornirci nemmeno le scope per la raccolta dei rifiuti. Aspettiamo che la Regione ci speighi il perché di questa carenza dei fondi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati