Marsala si fa bella per i 150 anni dello Sbarco dei Mille

Incontri, concerti, convegni, raduni e mostre condurranno al fatidico 11 maggio, quando i garibaldini arrivarono nella città lilibetana

MARSALA. È partito il conto alla rovescia per le celebrazioni del 150° anniversario dalla spedizione dei Mille, l’evento che ha cambiato la storia d’Italia. A rendere noti i dettagli delle celebrazioni è stato il Comune di Marsala, la cittadina che sarà testimonial di questo revival storico.
A ricordare l’evento una serie di incontri, concerti, convegni, raduni e mostre, alcuni di ampio respiro, che condurranno giorno dopo giorno al fatidico 11 maggio, data in cui arriverà il “Treno dei Mille” che da Calatafimi porterà a Marsala alcuni “patrioti” e una protagonista d’eccezione, l’attrice Margareth Madè. Qualche ora dopo sbarcheranno i “giovani garibaldini” con una cerimonia solenne presieduta dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Tanti gli ospiti attesi: tra gli altri Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo economico e lo scrittore Arrigo Levi. I dettagli sul programma sono consultabili sul sito del Comune: www.comune.marsala.tp.it.
“Ci sarà anche un viaggio in senso inverso, Marsala-Quarto, nel programma delle Celebrazioni per il 150° Anniversario dello Sbarco dei Mille organizzate dall’Amministrazione comunale”, si legge in una nota. La singolare spedizione - promossa dalla Associazione etnea studi storico filosofici e dalla casa editrice La Tecnica della Scuola - salperà oggi, 12 aprile, da Marsala: il raduno è previsto alle ore 12 nel Complesso San Pietro.
Studenti e docenti siciliani saranno accolti dal sindaco Renzo Carini e da una rappresentanza di alcuni istituti secondari di secondo grado della città: i “picciotti marsalesi” guideranno gli studenti ospiti nella visita dei luoghi che ricordano il passaggio del Generale. “La sua eroica azione rappresenta un passaggio decisivo del nostro Risorgimento - dice Alessandra Muschella, coordinatrice dell’iniziativa -. E proprio da Marsala, abbiamo voluto iniziare per ripercorrere lo storico cammino verso l’Italia unita”. I “giovani garibaldini” siciliani proseguiranno il loro viaggio che li porterà a Torino il 14 aprile e, il 16, a Genova. I partecipanti alla “Spedizione Marsala-Quarto” racconteranno la loro esperienza con messaggi, impressioni, immagini e video che saranno pubblicati anche attraverso un blog (http://blog.tecnicadellascuola.it/da-marsala-a-quarto/) appositamente realizzato dall’organizzazione catanese”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati