Giampilieri, il direttore delle Poste truffava un pensionato

Il dirigente avrebbe sottratto seicento euro dal conto di un anziano

MESSINA. I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del direttore dell'ufficio postale di Giampilieri, la zona colpita dal nubifragio dell’1 ottobre a Messina, con l'accusa di truffa.
L'uomo, del quale ancora non sono state fornite le generalità, secondo i militari avrebbe prelevato circa 600 euro dal conto corrente di un pensionato di Giampilieri. Il direttore dell'ufficio postale avrebbe ingannato il pensionato al quale diceva che il bancomat non funzionava per poi trattenere  indebitamente somme di denaro dal conto del cliente.
L'anziano ha denunciato la scomparsa dei soldi dal conto e i carabinieri hanno avviato degli accertamenti insieme a dirigenti dell'ente Poste che hanno permesso di scoprire il comportamento illecito del responsabile dell'ufficio postale. Ulteriori accertamenti sono in corso per capire se l'uomo abbia truffato altri anziani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati