Usa, bimba venduta dalla sorella: presi 5 stupratori

WASHINGTON. La polizia del New Jersey ha incriminato cinque persone per lo stupro di gruppo di una bambina di sette anni venduta ai violentatori dalla sorella quindicenne. L'adolescente aveva portato domenica la sorellina in un appartamento disabitato in un edificio malfamato di Trenton, le Ronan Towers, facendosi consegnare soldi da un gruppo di giovani per consentire lo stupro della piccola. Secondo la polizia almeno sette persone hanno abusato sessualmente della bimba.
La polizia ha incriminato oggi per assalto sessuale aggravato cinque persone tra i 13 e i 20 anni. Anche la quindicenne è stata arrestata e incriminata per sfruttamento della prostituzione.   
La bimba ha detto alla polizia di avere seguito la sorella più grande nell'edificio pericoloso perché temeva per l'incolumità della sorella e sperava che in due fosse più facile proteggersi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati