Venerdì, 24 Novembre 2017

Somalia, nella nave attaccata dai pirati anche un siciliano

POZZALLO. C'é un marittimo di Pozzallo (Ragusa), Guglielmo Cacciatore, nella portacontainer Ital Garland, in navigazione dal porto malese di Danjung a quello di Aden, attaccata da pirati ieri mattina, a circa 300 miglia dalle coste dell'Oman.  I pirati, su due gommoni, hanno sparato alcune raffiche di mitra contro l'imbarcazione, che con una serie di manovre e accelerando la velocità è riuscita a distanziarli. Ventidue le persone a bordo tra cui nove di nazionalità italiana. Sono i genitori di Guglielmo Cacciatore, Salvatore e Stella, a riferire di aver parlato al telefono col figlio. "Ci ha detto di stare tranquilli - hanno riferito - perché l'equipaggio sta bene e la portacontainer su cui si trova si sta dirigendo verso la nave militare che avrebbe verificato la presenza di eventuali colpi inesplosi ancora sull'imbarcazione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X