Rapina a Piazza Armerina: quattro arresti

PIAZZA ARMERINA. Quattro catanesi, tra cui una donna, sono stati arrestati da agenti della Squadra Mobile di Enna nell'ambito di indagini su due rapine commesse il 24 luglio e il 6 novembre dello scorso anno ai danni della filiale di Piazza Armerina (Enna) del Monte dei Paschi di Siena che fruttarono rispettivamente un bottino di 17.380 e 15.230 euro. Sono Alessio Viscuso, di 20 anni, Cristian Angelo Provenzano, di 19, Maria Rosa Tasco, di 34, Antonio Vallarelli di 28. Secondo gli investigatori farebbero parte di un gruppo criminale, con base operativa a Catania, dedito a rapine ai danni di istituti di credito in tutta Italia. Viscuso e Provenzano sono ritenuti gli autori della rapina del 24 luglio. Tasco e Vallarelli sono invece ritenuti i fiancheggiatori di Orazio Carbonaro e Sebastiano Tripolone, già arrestati per la rapina del 6 novembre. A Viscuso e Provenzano gli investigatori sono giunti grazie alle immagini delle telecamere a circuito chiuso della banca, da alcuni tatuaggi di Provenzano e dall'esame di tabulati telefonici. Attraverso l'esame dei tabulati telefonici sono giunti anche a Vallarelli - già arrestato in passato per una serie di rapine commesse a Milano - e a Maria Rosa Tasco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati