Palermo, nuovo assetto per l’associazione Giovane Futuro

Il presidente De Filippis: è necessario far ricredere la popolazione palermitana che un'altra città può esistere aderendo ad un progetto semplice e condivisibile da tutti

PALERMO. Nuovo assetto organizzativo per l’associazione Giovane Futuro Palermo, costituita nel mese di maggio del 2008 a Palermo. L’associazione è formata da giovani palermitani che hanno voglia di cambiare, di informare, di proporsi come interlocutori tra i cittadini e le istituzioni della nostra città per far si che Palermo diventi la capitale della gioventù del futuro.
Il presidente Eduardo De Filippis ha nominato nei giorni scorsi due nuovi dirigenti dell’associazione: Umberto Giglio, vicepresidente con delega alla cultura, e Giovanni Misia, responsabile eventi.
“Siamo convinti che il nostro servizio di consulenza al cittadino e l’impegno quotidiano che svolgiamo nei quartieri - dichiara De Filippis – sia di grande importanza. Il cittadino riconosce l’associazione come punto di riferimento per essere assistito nelle “battaglie burocratiche”. E’ necessario far ricredere la popolazione palermitana che un'altra città può esistere aderendo ad un progetto semplice e condivisibile da tutti, che può dare credibilità ad un nuova forza che da sempre viene allontanata dai poteri forti della politica, la forza e le idee dei giovani d’oggi che sempre meno vengono consultati dalle istituzioni anzi quasi sempre emarginate”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati