Schumacher: "In Australia per vincere"

Domenica si corre a Melbourne il secondo gran premio della stagione e il sette volte campione del mondo sembra carico e determinato con la sua Mercedes

MELBOURNE. In Australia per tornare sempre più vicino ai 'vecchi tempi'. Dopo il promettente inizio di stagione con un sesto posto in Bahrain, l'alfiere della Mercedes Michael Schumacher punta a migliorarsi già nel secondo Gran Premio della stagione sul circuito dell'Albert Park a Melbourne. "Sono molto soddisfatto del risultato della gara inaugurale della stagione in Bahrain - confida il sette volte campione del mondo nel suo sito ufficiale - la sesta posizione è stato un buon risultato per me, soprattutto se si considera quante poche volte ho guidato una vettura di F1 dal giorno del mio ritiro. Sono sicuro che la gara di Melbourne mi aiuterà a trovare il ritmo ancor di più e non vedo l'ora di ricominciare a correre". Il pilota tedesco, passato dalla Ferrari alla Mercedes per tornare a vivere in pista le emozioni che solo una Formula 1 può dare, ricorda d'aver sempre assistito a bei Gran Premi nella terra dei canguri. "L'Australia - fa notare Schumi - è sempre stato uno degli appuntamenti più importanti del calendario della Formula 1 in tutti gli anni in cui correvo. Come in passato, sono arrivato sul continente molto presto ed ho trascorso alcuni giorni piacevoli di vacanza e relax, per essere in forma e riposato per il weekend di gara. Ho un sacco di bei ricordi di Melbourne e la maggior parte delle volte abbiamo visto gare interessanti lì". Alle parole di fiducia di Schumacher per la gara sul circuito australiano si accompagnano quelle del team principal della Mercedes Ross Brawn: "La squadra ha fatto un buon lavoro in Bahrain, ma bisogna ammettere che non eravamo abbastanza competitivi e che abbiamo del lavoro da fare per colmare il divario rispetto alle scuderie davanti a noi. Sono stato molto soddisfatto delle performance di Nico (Rosberg, ndr) e Michael (Schumacher, ndr ), e per il modo in cui hanno lavorato insieme per fornire un feedback chiaro e coerente per sviluppare la vettura durante il fine settimana". "Per rendere la nostra vettura più veloce - spiega Brawn - abbiamo un piano di sviluppo per le prossime gare che dovrebbe portare miglioramenti di rendimento per competere con le vetture ora davanti". "Guardando alle prossime due gare - aggiunge uno dei principali artefici dei successi di Schumacher ai tempi della Ferrari - il Gran Premio d'Australia è sempre una gara popolare per le squadre e tifosi. Per questo speriamo di vedere una gara più eccitante all'Albert Park il prossimo fine settimana".  "Poi ci sarà il Gp della Malesia, la gara principale per il nostro partner Petronas. Per noi ci saranno una serie di eventi organizzati dal nostro sponsor a Kuala Lumpur. Per il team ci saranno dunque una quindicina di giorni impegnativi ma anche piacevoli". conclude il team principal.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati