Riccardo Arena finalista al “Battì-Libro”

PALERMO. Con il romanzo "Quello che veramente ami" (Dario Flaccovio Editore), una storia d'amore e di politica che vive il suo momento centrale negli anni di piombo, il giornalista palermitano Riccardo Arena, cronista di giudiziaria del Giornale di Sicilia, è finalista al Premio Battì-Libro. La premiazione si terrà oggi alle 17,30 nel saloncino di Palazzo Bourdillon, a Massa Carrara.
Il premio, al quale concorrono pure Benedetta Tobagi ("Come mi batte forte il tuo cuore", Einaudi) e Andrea Casalegno ("L'attentato", Chiare Lettere), sarà assegnato dal comitato promotore in collaborazione con la sezione apuana della rivista specializzata "Leggere tutti", che ha sottoposto la valutazione dei testi a una classe del liceo classico Pellegrino Rossi di Massa.
Le tre opere in lizza hanno dato modo agli studenti di approfondire la conoscenza di un periodo storico complesso della storia italiana recente, sul quale per ovvie ragioni anagrafiche avevano notizie piuttosto superficiali. Riccardo Arena ha anche ottenuto lo scorso anno una segnalazione al Premio Città di Leonforte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati