Catania, truffa per avere contributi pubblici: indagato un avvocato


CATANIA. Un avvocato catanese di 74 anni,  M. S., è indagato in qualità di legale rappresentante di due  cooperative agricole dedite alla coltivazione di piante e fiori  per una presunta truffa da 185 mila euro per contributi pubblici che, secondo l'accusa, avrebbe ottenuto illegalmente. Al legale militari del nucleo di polizia tributaria della  guardia di finanza di Catania hanno sequestrato preventivamente  conti correnti bancari e postali per 1,2 milioni di euro in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip di Caltagirone,  Marcello Gennaro, su richiesta del procuratore capo, Francesco  Paolo Giordano. Secondo l'accusa l'indagato servendosi di due cooperative a  lui riconducibili avrebbe compiuto un 'giro' di fatture che gli  avrebbero permesso di ottenere illecitamente i finanziamenti.  Nella presunta truffa sono indagate altre due persone. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati