Industrie siciliane, pronti 80 milioni per ricerca e innovazione

Fondi previsti dal decreto firmato dall'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi

Palermo. Poco meno di 80 milioni di euro per la realizzazione di ricerca industriale, sviluppo  sperimentale e innovazione dell'apparato produttivo siciliano. Lo prevede il decreto firmato dall'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi. Con il provvedimento vengono approvate le direttive per "l'erogazione, mediante bandi pubblici, di contributi in favore del sistema della ricerca" in attuazione delle linee di intervento del Programma operativo Fers 2007-2013, sulla concessione delle agevolazioni  in favore della ricerca, dello sviluppo e dell'innovazione.   
"Attraverso queste direttive - spiega l'assessore Venturi -  si mira a promuovere, consolidare e potenziare l'apparato produttivo siciliano maggiormente competitivo e di qualità,  stimolando la collaborazione tra sistema della ricerca e le imprese, favorendo la cooperazione e il trasferimento  tecnologico. Saranno introdotti interventi destinati all'innovazione tecnologica innovazioni per le piccole e medie imprese, i consorzi di imprese e i distretti produttivi allo scopo di potenziare il livello di competitivita".  
Il decreto, con le relative direttive, è stato vistato dalla Corte dei conti ed è in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione siciliana. Il bando è già stato predisposto ed sarà sottoposto al tavolo d'asse e al  partenariato prima di essere pubblicato sulla Gurs.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati