Sequestrati beni per 18 milioni a imprenditore catanese

Secondo gli investigatori l'uomo avrebbe legami con il clan mafioso di Barcellona Pozzo di Gotto

MESSINA. I carabinieri hanno sequestrato beni per 18 milioni di euro a un imprenditore catanese, del quale ancora non sono state fornite le generalità, attivo nel movimento terra e nell'edilizia. Secondo gli investigatori l'imprenditore avrebbe legami con il clan mafioso di Barcellona Pozzo di Gotto (Me).
All'uomo sono state sequestrate tre imprese di costruzioni, una villa, quattro appartamenti, oltre 40 veicoli, conti bancari, una proprietà di circa 10 ettari. I particolari della vicenda saranno forniti in conferenza stampa, alle 10.45, nel comando provinciale dei carabinieri, a Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati