Sanità, assegnati 289 milioni a strutture private

Previsto un aumento del budget rispetto a quello dell'anno precedente. In particolare per tutte le branche specialistiche (medicina nucleare, radiologia diagnostica, fisiokinesiterapia e branche a visita) ad eccezione dei laboratori d'analisi che però, in caso di accorpamento fra due o più strutture, potranno godere di corposi incentivi

Palermo. L'assessore regionale per la  Salute, Massimo Russo, ha determinato in 289,392 milioni di euro  il tetto di spesa per il 2010 a favore delle strutture private  accreditate per l'attività specialistica ambulatoriale esterna. E' previsto, dunque, un aumento del budget rispetto a quello  dell'anno precedente. In particolare, è previsto l'aumento  dell'1% per tutte le branche specialistiche (medicina nucleare,  radiologia diagnostica, fisiokinesiterapia e branche a visita)  ad eccezione dei laboratori d'analisi che però, in caso di  accorpamento fra due o più strutture, potranno godere di  corposi incentivi.  "E' un provvedimento equilibrato e innovativo - dice Russo -  elaborato sulla base di criteri che rendono oggettiva e  trasparente la ripartizione del budget sulla base di precisi  parametri di calcolo legati al fabbisogno e in coerenza con  l'articolo 25 della legge di riforma".  "Stiamo introducendo importanti e nuovi criteri sia nella  metodologia di calcolo - continua - che nella determinazione dei  criteri correlati a indicatori di qualità con i quali  intendiamo garantire ai cittadini prestazioni più  qualificate".  Per Russo "sono misure in linea con gli standard nazionali  che renderanno ancora più virtuoso il settore privato il quale,  ne sono certo, può e deve porsi ancora più che in passato come  strumento indispensabile a garantire il rispetto dei livelli  essenziali di assistenza (Lea) attraverso l'erogazione di  prestazioni professionali di qualità, in un'ottica di fattiva  collaborazione con il sistema sanitario regionale"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati