Sanità, intesa per 118 tra assessorato e sindacati

Palermo. E' stata raggiunta l'intesa con i  sindacati per l' assunzione del personale che dovrà garantire  il funzionamento della Seus, la nuova società consortile a  capitale pubblico che gestirà il servizio di emergenza urgenza. "Le nuove assunzioni avverranno nel rispetto della  legislazione vigente anche in termini di garanzia della  trasparenza, pubblicità e imparzialità - afferma una nota  dell'assessorato -. Il personale attualmente occupato a tempo  indeterminato alle dipendenze della Sise sarà messo in  mobilità all'esito della chiusura, con accordo, delle procedure  di mobilità previste dalla legge 223 del 1991". L'assunzione avverrà con orario settimanale di 36 ore e con  l'applicazione del contratto nazionale della sanità privata.  Oltre al riconoscimento del Tfr i lavoratori della Sise a tempo  parziale percepiranno 800 euro a titolo di transazione generale  con rinuncia ad ogni rivendicazione legata al lavoro pregresso.   La transazione avverrà entro il 31 marzo 2010. Il documento  di intesa è stato firmato dai vertici dell'assessorato  regionale, della Seus, della Sise e da Cisl, Uil, Ugl, Fial -
Confsal, e Cobas. Non ha firmato la Cgil.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati