Calcio, Briatore: “C’è crisi, i presidenti non ci mettano soldi”

L’ex manager di Formula 1, tifoso bianconero: “Sono molto contento del lavoro che sta facendo Zaccheroni”

Roma. C'é la crisi, per questo il calcio deve "vivere da solo", senza presidenti che "continuano a mettere soldi". È l'ultima provocazione di Flavio Briatore, che di recente ha lasciato la presidenza del Queens' Park Rangers.
"Ci sono squadre che spendono cifre enormi - dice ai microfoni di 'Ventura Football Club', il programma di Simona Ventura in onda oggi su Radio 1 - C'é una crisi che non si può ignorare e alcuni spendono cifre sopra le righe. Credo che il calcio debba vivere da solo, senza presidente che continuano a mettere soldi. È anche uno sport sociale, ci devono essere dei limiti".
Da tifoso della Juventus Briatore si dice "molto contento di Zaccheroni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati