A Udine torna Pastore

L’argentino recuperato al cento per cento. Rossi: «Se dovessi decidere di non farlo giocare, non sarà per risparmiarlo per il match contro l’Inter. Non faccio questi ragionamenti»

Palermo. Pastore e Migliaccio sono stati convocati per la partita di oggi pomeriggio contro l’Udinese. Entrambi sono stati in dubbio per tutta la settimana, e Rossi con poche parole chiarisce quali sono le loro condizioni: «Pastore, più sì che no. Migliaccio più no che sì».
Delio Rossi poi precisa che il giovane talento argentino è recuperato al cento per cento, e, sul suo impiego allo stadio Friuli non farà nessun ragionamento in base alla partita di sabato prossimo contro l’Inter: «Se dovessi decidere di non farlo giocare, non sarà per risparmiarlo per il match contro l’Inter. Non faccio questi ragionamenti», ha spiegato ieri Rossi in conferenza stampa al Tenente Onorato.
«È molto più difficile che giochi Migliaccio, invece». L’unico nodo da sciogliere per il tecnico rosanero, dunque, sembra essere sul sostituto del centrocampista napoletano. Per il resto, la formazione sembra fatta, con Pastore dietro le punte Miccoli e Cavani. Non figura tra i convocati, invece, l’attaccante croato, Igor Budan. «Budan ha accusato un problemino - ha aggiunto Rossi - e ho preferito non portarlo a Udine».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati