Operazione antidroga, 12 arresti a Palermo

I poliziotti hanno fatto luce su periodici canali di fornitura gestiti Favara, Caltanissetta, Gela e Lampedusa, attraverso uomini che erano utilizzati come corrieri

Palermo. Agenti della sezione di polizia  giudiziaria della procura di Palermo, ieri hanno eseguito 12  arresti per droga in un'operazione che ha impegnato 70 uomini.
Secondo gli inquirenti avrebbero fatto parte di una organizzazione che avrebbe spacciato cocaina nel quartiere della Vucciria, allo Zen e Brancaccio, nel capoluogo, e in altre località siciliane.
Gli arrestati sono il nigeriano Francis Wiwoloku Olabayo, 33  anni; Giovanna Caronia, 33 anni; Pietro Oliva, 27 anni; Rosario  Ruvolo, 29 anni; Angelo Nuzzo, 47 anni; Giuseppe Filippone, 51  anni; Salvatore Castigliola, 33 anni. Il provvedimento ha raggiunto in carcere, dove erano detenuti  per altri reati, Hedi Hazgui, 46 anni; Dino Naso, 40 anni;  Giuseppe Giappone, 56 anni; Giuseppe Di Maria, 47 anni. Il comando dei carabinieri di Lampedusa ha eseguito  l'ordinanza d'arresto nei confronti di Mauro Debenedittis,  pugliese di 37 anni, residente nell'isola. I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip di Palermo, Silvana Saguto, su richiesta dei pubblici ministeri  Francesco del Bene, Rita Fulantelli e Amelia Luise, coordinati  dal procuratore aggiunto, Teresa Principato. La banda, che spacciava cocaina, aveva a capo il nigeriano  Wiwoloku e Castigliola. I poliziotti hanno fatto luce su periodici canali di  fornitura gestiti Favara, Caltanissetta, Gela e Lampedusa,  attraverso corrieri come Hazgui che, nel marzo 2009, era stato  arrestato mentre era in procinto di imbarcarsi sul volo  Palermo-Lampedusa con 3 ovuli di cocaina da consegnare al  Debenedittis.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati