Il Milan verso Manchester: "Possiamo farcela"

A dirlo Adriano Galliani, amministratore delegato dei rossoneri. "Se giocheremo come a Roma e con più precisione sotto porta, niente ci è precluso"

Milano. Se il Milan giocherà come a Roma, e con più precisione sotto porta, potrà battere il Manchester United con due gol di scarto e passere il turno. Ne è convinto l'ad rossonero Adriano Galliani: "Credo che possiamo farcela, d'altronde quest'anno abbiamo già vinto a Marsiglia e in casa del Real Madrid che è arrivato primo nel girone - ha osservato prima di imbarcarsi per l'Inghilterra -. Certo, se avessimo vinto contro lo Zurigo, avrebbe incontrato il Lione e forse la vita sarebbe stata più semplice".  E' ancora in dubbio la presenza domani all' Old Trafford di Pato e Leonardo ha anticipato che "potrebbe essere percorribile la soluzione con Huntelaar sull'esterno dell'attacco. Ma saranno molto importanti le prossime ore e la rifinitura per preparare al meglio la partita".  Galliani si è augurato di rivedere il Milan "che a Roma non si è fatto intimidire da uno stadio esaurito e ha tenuto in mano il gioco per gran parte della gara". E si è detto convinto che "i palmares sono fatti per essere sfatati", riferendosi al fatto che il Manchester United in ambito europeo non ha mai perso in casa con due gol di scarto. Chi potrà essere decisivo? "Chiungue, anche Abbiati segnando un rigore...", ha sorriso l'ad milanista che ha "un po' di acquolina in bocca" pensando allo scudetto ma tra campionato e coppa sceglie "tutta la vita la Champions League: ci sono 52 o 53 campionati, ma la Champions League può vincerla una sola squadra in Europa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati