Maroni: "Decidere presto per evitare rinvio delle elezioni"

Il ministro degli Interni auspica che la faccenda delle liste si chiuda nel minor tempo possibile e dichiara: "Se il Tar respinge il ricorso, il Pdl resta fuori"

Roma."L'Italia è il Paese dei ricorsi e controricorsi, che non si negano a nessuno. Il mio auspicio è che si decida in fretta e si chiuda nel minor tempo possibile questa vicenda, per evitare di dover rinviare le elezioni". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, commentando i ricorsi dopo il decreto legge del governo sulle liste elettorali e dopo le decisioni del Tar della Lombardia. "Mi aspetto - ha aggiunto - che chi deve giudicare lo faccia rapidamente. Ricordo che il cosiddetto decreto 'salva-liste' non salva alcuna lista, perché la decisione spetta sempre ai giudici". Maroni ha inoltre dichiarato che "Se il Tar decide che la lista è fuori, quella lista resta fuori nonostante il nostro decreto"

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati