Arresto Nicchi, fuori dal carcere la coppia che lo ha nascosto

Dopo 3 mesi di detenzione tornano in libertà Alessandro Presti e Giusi Amato per scadenza dei termini di custodia cautelare

Palermo. Sono tornati in libertà, dopo tre mesi di carcere, i due giovani che coprirono la latitanza dell’astro nascente di Cosa Nostra, Gianni Nicchi. Da sabato, infatti, essendo scaduti i termini di custodia cautelare, il diciannovenne Alessandro Presti e Giusi Armato di 27 anni sono liberi. Per il primo la scarcerazione è avvenuta d’ufficio già venerdì, mentre per la ragazza è stato necessario presentare un’istanza che il gip ha accolto con urgenza. A giorni, comunque, dovrebbe arrivare la richiesta di rinvio a giudizio da parte dei magistrati per i due giovani. Maggiori dettagli si possono leggere nelle pagine del Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati