Palermo, Battiato racconta Bufalino

Il musicista catanese ha presentato il docufilm "Auguri Don Gesualdo", di cui è regista, all'accademia delle Belle Arti

Palermo. La folla plaudente accoglie all´Accademia delle Belle Arti, Franco Battiato per la presentazione del docufilm "Auguri don Gesualdo" di cui proprio l´artista catanese è il regista. Il progetto-omaggio a Bufalino ha l'obiettivo di restituire una immagine dell'area iblea sganciata da luoghi comuni letterari e cinematografici e, allo stesso tempo, di rinnovare la memoria di uno scrittore fondamentale del Novecento europeo.

Il film riscopre i luoghi di Gesualdo Bufalino letterato dallo stile "anticheggiante" ripercorrendo le vie di Comiso ma ancor più attraverso una narrazione intessuta di testimonianze, ricordi e parole, valorizzando il  genio dello scrittore siciliano in un viaggio
introspettivo. >

Ospiti della serata oltre al prof. Umberto De Paola direttore Accademia delle Belle Arti nelle vesti di coordinatore, Alessandro Rais dirigente di "Film Commission Regione Sicilia", l´assessore regionale ai beni culturali Gaetano Armao e, Sebastiano Gesù critico cinematografico che ha parlato del rapporto d´amore totale tra Bufalino e il cinema

>

Ospite inatteso anche Vittorio Sgarbi che con il classico stile colorito racconta la carriera professionale di Bufalino, ricordando il suo successo tardivo, con la sua opera "Diceria dell´untore" e soprattutto la vittoria per un solo voto, proprio della sorella del critico, dell´ambito premio Campiello,  imponendosi ai "mostri sacri" della letteratura italiana come Anna Banti.

Infine conclude l´intervento con una battuta, divertendo le decine di ragazzi impegnati nelle posizioni più stravaganti pur di immortalare con un flash, le facce dei due protagonisti ( e qualche ragazzo addirittura approfittava durante gli interventi degli altri ospiti, per farsi firmare qualche autografo). >

Dopo i saluti e i ringraziamenti di rito i ragazzi in tripudio blindano il cantante etneo e il critico ferrarese  richiedendo autografi e foto che volentieri concedano e persino intrattenendosi con loro raccontando aneddoti, in momenti di ilarità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati