Festa della donna: in Sicilia musei gratis per tre giorni

A partire da domani e fino a lunedì le signore non pagheranno il biglietto d'ingresso. L'Isola si adegua all'iniziativa del ministero per i Beni e Attività culturali

Palermo. La donna come ispiratrice del linguaggio dell'arte. Per celebrare la festa della donna la Regione siciliana, aderendo all'iniziativa promossa dal ministero per i Beni e le Attività culturali, offre a tutte le donne tre giorni all'insegna dell'arte e della cultura. A partire da domani, proseguendo domenica 7 marzo, fino a lunedì 8 marzo, le donne potranno entrare gratuitamente nei musei, nelle aree archeologiche e, in generale, nei siti culturali gestiti dalla Regione. "La Sicilia - osserva l'assessore regionale ai Beni culturali e all'Identità siciliana, Gaetano Armao - può contare su un patrimonio artistico e monumentale unico al mondo. Prendendo spunto dall'insostituibile ruolo che oggi la donna svolge nella nostra società e dal contributo che ha dato per il superamento di pregiudizi e di ostacoli sociali, abbiamo deciso di trasformare questa ricorrenza in una festa della cultura. Un'occasione per visitare i tesori della nostra terra. Un omaggio alle donne e a chi, nel corso dei secoli, ha individuato nella figura femminile una musa ispiratrice per le proprie creazioni artistiche".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati