Targhe alterne, telecamere contro i trasgressori

Controlli video dal 15 marzo, giorno in cui entrerà in vigore il provvedimento, esteso in quasi tutta la città. Ma per l'utilizzo degli impianti si attende il via libera definitivo dal ministero dei Trasporti

Palermo si prepara a muoversi a targhe alterne. E per contrastare i trasgressori il Comune conta di attivare le telecamere in strada entro il 15 marzo quando sarà esteso a quasi tutta la città il provvedimento attualmente in vigore solo in centro nelle ex Ztl, le zone a traffico limitato. Palazzo delle Aquile aspetta l'ok del ministero dei Trasporti. Il dirigente comunale del servizio Traffico, Marco Ciralli afferma: "Useremo gli impianti video già installati nei varchi dell'ex Ztl". Ciralli aggiunge: "Si tratta di una decina di telecamere perfettamente funzionanti ma aspettiamo l'autorizzazione da Roma che abbiamo sollecitato e arriverà a giorni". Il vice sindaco Francesco Scoma spiega: "Saranno sanzionati quanti verranno ripresi dalle telecamere a circolare con una targa pari nei giorni dispari e viceversa. Nel caso di veicoli in deroga - aggiunge - l'automobilista dovrà dimostrare di essere autorizzato". Ulteriori approfondimenti e la mappa delle strade percorribili e dei divieti sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati