Il pg: confermare le pene per cosche Torretta e Passo di Rigano

Palermo. La procura generale ha chiesto, davanti alla quarta sezione della Corte d'Appello di Palermo, la  conferma delle condanne di primo grado per presunti appartenenti  alle cosche mafiose palermitane di Passo di Rigano e Torretta. Gli imputati sono accusati, a vario titolo, di associazione  mafiosa, estorsione e traffico d'armi. In primo grado, il gup aveva inflitto sette anni a Calogero  Mannino; Calogero Caruso, Matteo La Barbera e Stefano Mannino  avevano avuto sei anni e otto mesi ciascuno; Pierino Di Napoli, boss di Malaspina, e Giovanni Sirchia, avevano avuto sei anni e  tre mesi a testa; cinque anni infine erano stati inflitti a Rosario Mignano, tre a Pietro La Barbera. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati