Italia-Camerun, poche emozioni e nessun gol

Non brillano gli azzurri nell'amichevole contro gli africani disputata a Montecarlo. Occasioni col contagocce, buono l'esordio di Cossu e Bonucci. Scampolo di partita per il rosanero Cassani

Montecarlo. Un'Italia sperimentale non va oltre il pari col Camerun disputata a Montecarlo. Uno 0-0 poco spettacolo, primo test nell'anno dei Mondiali per gli azzurri. Per Lippi buoni segnali dalle prove dei due esordienti Cossu e Bonucci, ma pochi altri motivi di soddisfazione.
Mancano le occasioni e le emozioni, da rivedere la difesa a tre provata nel primo tempo. A inizio gara, infatti il ct sperimenta il modulo 3-4-3 con Marchetti in porta, Bonucci, Cannavaro e Chiellini in difesa, Maggio e Criscito esterni di centrocampo con De Rossi e Pirlo in mezzo, in avanti Cossu, Borriello e Di Natale.
La partita è molto fisica e combattuta a centrocampo, cosa che penalizza lo spettacolo. Da segnalare un quasi autogol di Chiellini nei primi minuti con un retropassaggio pericoloso, una punizione di Pirlo e un gol di Chiellini annullato per fuorigioco. Nel secondo tempo Lippi cambia molto, inserendo Montolivo, Marchisio, Pazzini, Quagliarella e Gattuso, ma il risultato non cambia. L'unica occasione degna di nota è un tiro ravvicinato di Bonucci parato dal portiere dopo un calcio piazzato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati