Fragalà, ergastolo a due clienti dell'avvocato ucciso

Carlo e Salvatore D'Amore sono stati condannati per l'omicidio di Salvatore Lo Forte, a Lercara Friddi. Questo è uno dei processi sotto la lente degli investigatori per il brutale assassinio del legale

Palermo. La corte d'assise d'appello di Palermo, presieduta da Alberto Battaglia, ha condannato all'ergastolo Carlo e Salvatore D'Amore accusati dell'omicidio di Salvatore Lo Forte, ucciso a Lercara Friddi, nel palermitano, nell'ambito di una faida tra le due famiglie. I D'Amore erano difesi dall'avvocato Enzo Fragalà, brutalmente assassinato a Palermo il 23 febbraio a bastonate. Questo è uno dei processi "analizzati" dagli investigatori che indagano sulla morte del penalista e cercano proprio nella pista professionale la spiegazione del delitto. I D'Amore sono stati già condannati all'ergastolo in primo e secondo grado, ma la Cassazione ha annullato la sentenza d'appello rinviando ad altra sezione della corte: da qui il processo concluso oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati