Mihajlovic: "Con il Bari più aggressivi"

Il Massimino registra il quasi tutto esaurito per la partita di domani in cui i rossoneri affronteranno i pugliesi

Catania. Quasi ventimila spettatori per spingere il Catania. Massimino alle soglie del tutto esaurito nell'anticipo di domani pomeriggio con il Bari. Dal pubblico amico, invogliato ad accorrere allo stadio dai prezzi ridotti stabiliti dalla società etnea per la seconda gara interna di fila, e dal fattore campo, i rossazzurri provano a trarre lo slancio necessario per rimettersi in marcia dopo aver rimediato a Roma la prima sconfitta nel girone di ritorno.
"All'Olimpico - spiega il tecnico Sinisa Mihajlovic - abbiamo fatto bene in difesa, ma non siamo stati abbastanza determinati in fase offensiva. Contro il Bari dobbiamo ritrovare l'aggressività delle giornate precedenti. Ho diverse soluzioni tattiche a disposizione, ma non servono cambiamenti: il nostro modulo di partenza resta sempre il 4-3-3".
Il Bari, a quota 32, è avversario che il tecnico del Catania mostra di tenere nella massima considerazione. "Ventura è stato molto bravo - dice Mihajlovic - a dare un bel gioco alla sua squadra. Dal punto di vista tattico ci attende una delle gare più impegnative del campionato. Già in B, con Conte in panchina, il Bari si ispirava al modello utilizzato dall'allenatore attuale, quindi i loro meccanismi sono ampiamente rodati". "I pugliesi - continua il tecnico serbo - non buttano mai via la palla, hanno laterali difensivi bravi ad avanzare, esterni di centrocampo pericolosi e non vanno assolutamente sottovalutati. Chi l'ha fatto, in avvio di stagione, ha sempre perso contro di loro".
Sono 21 i convocati in casa catanese. Indisponibili lo squalificato Mascara e il secondo portiere Campagnolo. In forte dubbio Spolli, che ha svolto lavoro differenziato per l'intera settimana. "Come sta? Ha dormito bene, cammina", commenta Mihajlovic con una battuta. Terlizzi e Augustyn sono in preallarme. Anche Carboni non è al top, qualora dovesse andare in panchina sarà Biagianti ad accentrarsi per giocare da mediano basso con Izco e Ricchiuti ai fianchi. In avanti Martinez e Llama a supporto del centravanti Maxi Lopez.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati