Termini, Elkann: "Disposti a collaborare col governo"

Il vice presidente della Fiat: "A Berlusconi ho ribadito quello che Marchionne ha detto a Scajola qualche settimana fa"

Roma. Il vice presidente della Fiat, John Elkann, ha "ribadito che la Fiat è assolutamente disponibile a collaborare con il gruppo di lavoro del ministero per trovare una soluzione" per lo stabilimento di Termini Imerese.
E' quanto ha affermato lo stesso Elkann parlando nell'incontro avuto oggi con il premier Silvio Berlusconi e il sottosegretario alla presidenza Gianni Letta. Parlando a margine della presentazione del rapporto sulla scuola redatto dalla fondazione Agnelli, Elkann ha spiegato come nell'incontro odierno, oltre ai contenuti del rapporto, con Berlusconi e Letta "abbiamo parlato anche di Termini e ho ribadito quello che Marchionne ha detto a Scajola qualche settimana fa".    
A chi gli chiedeva se fosse in arrivo nuova cassa integrazione per il gruppo Fiat, il vice presidente della casa torinese ha spiegato che questa "é programmata in base a quello che sarà il mercato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati