Raffadali, trovato cadavere di un pensionato carbonizzato

Il corpo di Filippo Costanza, di 65 anni, recuperato lungo la statale 118, nell'Agrigentino. Indagano i carabinieri: l'uomo avrebbe tentato di scappare quando la sua auto ha preso fuoco

Raffadali. E' di Filippo Costanza, pensionato di 65 anni, celibe di Raffadali, il cadavere, completamente carbonizzato, ritrovato, ieri sera, lungo la strada statale 118 che collega Raffadali con Cianciana, in territorio di Sant'Angelo Muxaro, nell'Agrigentino. I resti, quasi irriconoscibili, si trovano a pochi metri di distanza dall'autovettura, Fiat Uno bianca, anch'essa completamente devastata dalle fiamme. Una delle ipotesi al vaglio dei carabinieri delle compagnie di Canicattì, di Agrigento e di quelli del reparto operativo, coordinati dal sostituto procuratore Santo Fornasier, è che l'anziano abbia tentato di scappare, non riuscendovi immediatamente, non appena si è accorto che l'auto aveva preso fuoco. La salma è stata identificata, durante la notte, dai nipoti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati