"Residence abusivo": nove denunce a Campofelice di Roccella

Le indagini sono state condotte dalla polizia di Cefalù, all'interno del complesso Le Muse

Palermo. Un intero residence, costituito da nove fabbricati, è stato costruito a Campofelice di Roccella, nel Palermitano, in difformità alle prescrizioni imposte dalla soprintendenza. E' quanto hanno evidenziato le indagini condotte dai poliziotti del commissariato di Cefalù nel complesso "Le  Muse", in contrada Piana Calzata. Nove persone sono state denunciate.
La costruzione, sebbene realizzata dietro concessione edilizia, in un'area gravata dal vincolo ambientale e  paesaggistico, è stata modificata con interventi arbitrari: tettoie, gazebo, barbecue e altre opere in muratura; aumentate  anche le cubature di ogni singola unità abitativa.
Responsabili degli abusi sarebbero otto persone tra proprietari, committente, direttore dei lavori e un architetto che avrebbe falsamente attestato la conformità dei lavori al progetto approvato dalla soprintendenza.
Il certificato di abitabilità sarebbe stato ottenuto dai  proprietari prima di aver ceduto al comune le aree relative alle opere di urbanizzazione primaria e secondaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati