Palermo, reparto pediatrico chiuso per invasione formiche

Emergenza alla Casa del Sole, ma domani il reparto "nuovamente e del tutto funzionante"

Palermo. Mentre l'ospedale dei Bambini  scoppia, con reparti sovraffollati e piccoli pazienti ricoverati  nei corridoi per mancanza di posti letto, alla Casa del Sole la stanza malattie infettive del reparto pediatrico è chiusa perché invasa dalle formiche rosse. È la singolare situazione che si registra a Palermo, con proteste da parte dei genitori ma anche dei medici costretti a lavorare come nel terzo mondo.
All'ospedale Di Cristina questa mattina i 30 posti letto del reparto infettivi erano tutti occupati, e altri tre bimbi sono stati ricoverati "fuori posto", cioè in corridoio. "Una situazione insostenibile - dice il medico di guardia del pronto soccorso - tanto che alla fine ho deciso di chiamare il reparto di pediatria della Casa del Sole per chiedere se potevano ricoverare uno dei tre bambini affetto da gastroenterite acuta. Mi hanno risposto che non potevano perché per un'invasione di formiche rosse avevano chiuso delle stanze".
Ma dalla Casa del Sole negano il rifiuto del ricovero. "Non mi risulta - dice Valeria Caminita, direttore sanitario del presidio ospedaliero - che ci sia stata alcuna richiesta di ricovero. In reparto non è mai arrivata alcuna segnalazione". Viene confermata, invece, la chiusura "di una sola stanza della pediatria - continua - perché dal parco, dove si trova la struttura, erano arrivate centinaia di formiche rosse che ci hanno costretto a fare una disinfestazione e quindi a chiudere una stanza con 4 posti letto".
Domani il reparto della Casa del Sole, dove in tutto ci sono una ventina di posti letto, - assicura Caminita - sarà "nuovamente e del tutto funzionante".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati