Lavoratori in agitazione: ritardi nei voli in partenza da Palermo

Bloccati i check-in per la protesta dei dipendenti Pae-Mas. Chiedono il ritiro della mobilità avviata per 50 dei 60 addetti. Nello scalo c'è il presidente dell'Enac, Vito Riggio

Palermo. I blocchi ai check-in da parte dei  lavoratori della Pae-Mas stanno provocando ritardi nelle  partenze dall'aeroporto Falcone Borsellino a Palermo. Il volo Palermo-Roma Fiumicino di EasyJet, in programma per le 8,55, è  decollato con 1h17' di ritardo; 30' di ritardo per il volo  Meridiana Palermo-Pantelleria e 27' per quello EasyJet diretto a  Milano Malpensa.
Lavoratori e sindacati chiedono alla Pae-Mas di ritirare la procedura di mobilità avviata per 50 dei 60 dipendenti come conseguenza della decisione di Meridiana di affidare i servizi di handling ad un'altra azienda, la Ast, controllata dalla Regione siciliana.
Il presidente dell'Enac, Vito Riggio, si è recato nell'aeroporto Falcone Borsellino a Palermo, dove da 4 giorni vengono attuati blocchi nei check-in dai lavoratori della Pae-Mas. Riggio sta incontrando i manifestanti assieme al direttore dell'Enac nello scalo di Palermo, Rosalba Castiglia.
E per domani i voli sono a rischio. In mattinata e nel pomeriggio i lavoratori si riuniranno all'interno dell'aerostazione per partecipare alle assemblee organizzate dai sindacati dei trasporti di Cgil, Cisl, Uil, Cisal e Ugl.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati