Mercoledì, 22 Novembre 2017

Estorsioni e droga: undici arresti a Enna

Gli indagati, secondo gli investigatori, fanno parte dell'organizzazione mafiosa che fa capo al presunto boss Salvatore Seminara e al suo braccio destro Antonino Spitaleri

Enna. I carabinieri del comando provinciale di Enna, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, stanno eseguendo 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere per associazione mafiosa, estorsioni, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli indagati, spiegano gli investigatori, fanno parte dell'organizzazione provinciale di Cosa nostra, che fa capo al presunto boss Salvatore Seminara, e al suo braccio destro Antonino Spitaleri, entrambi arrestati nel luglio scorso nel corso dell'operazione Old One. In particolare a Spitaleri sono state contestate estorsioni relative ad alcuni appalti ed il traffico di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X