Trovati resti umani a Camporeale

Un cranio privo di mandibola, gambe e parte di un bacino in decomposizione ai margini della Palermo-Sciacca. Indagano i carabinieri

Camporeale. Un cranio privo di mandibola e parti di un cadavere nudo dentro un sacchetto di plastica per l’immondizia sono stati trovati ieri sera ai margini della statale Palermo-Sciacca, all’altezza di Camporeale.
A notarli sono stati alcuni operai dell’Anas che hanno avvertito i carabinieri. Sul posto è intervenuta la sezione Investigazioni scientifiche del Comando provinciale di Palermo che ha eseguito rilievi e una serie di verifiche.
Il medico legale di turno, a conclusione degli accertamenti, ha confermato la natura umana dei resti. Si tratta di gambe, parte del bacino e cranio privo di mandibola che si trovavano in evidente stato di decomposizione.
Al momento non sono stati rinvenuti elementi tali da permettere l’identificazione del cadavere, i resti sono stati trasportati presso la camera mortuaria dell’istituto di medicina legale di Palermo per gli esami di rito.
Proseguono comunque le indagini dei carabinieri della compagnia di Partinico supportati da quelli della sezione investigazioni scientifiche.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati