Usa, esplode una centrale elettrica: si temono molte vittime

La tragedia a Middletown, in Connecticut. I morti accertati finora sono due ma il bilancio potrebbe salire ancora. Nella cittadina c'è una folta comunità di origine siciliana, sopratutto del Siracusano

Middletown. Un'esplosione in una centrale elettrica a Middletown, in Connecticut, ha provocato vittime.  Lo hanno indicato le autorità locali. Fonti mediche parlano adesso di un centinaio di feriti tra cui quattro gravi e di due morti accertati ma il bilancio potrebbe salire.  "Ci sono corpi dappertuttò, ha detto un testimone". Secondo un altro testimone potrebbero esserci ancora vittime sepolte tra le macerie. Il capo dei pompieri locali, Al
Santostefano, ha detto che almeno 50 persone erano al lavoro oggi nella centrale esplosa.Middletown, sede della Wesleyan University sul fiume Connecticut, è a sud di Hartford. A Middletown, la cittadina del Connecticut dove oggi è esplosa una centrale elettrica causando molti morti, e' presente una folta comunità di origine italiana, alcuni dal nord altri dalla Sicilia. In particolare all'inizio del XX secolo si registrò l'arrivo di molti emigrati originari di Melilli, a 22 chilometri da Siracusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati