Afghanistan, la polizia uccide per sbaglio sette civili

Kabul. La polizia afghana ha ucciso per errore sette persone intente a raccogliere legna da ardere vicino ad un posto di blocco a Spin Boldak, provincia meridionale di Kandahar. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok.
Il comandante della polizia di frontiera, generale Abdul Razzaq ha ammesso che ieri mattina gli agenti in servizio hanno creduto che il gruppo fosse composto da talebani, aprendo il fuoco contro di loro.
In realtà le sette vittime erano abitanti del villaggio di Sro Sagano, nel distretto di Shorabak, che raccoglievano legna per affrontare l'inverno. Gli agenti coinvolti, si è appreso, sono stati fermati e sottoposti ad interrogatorio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati