Del Neri: di Cassano non parlo

Genova. Nonostante il successo, il passaggio per le interviste dell'allenatore della Sampdoria Luigi Del Neri é una vera e propria toccata e fuga. Poche parole, secche e dirette e aria rabbuiata: "Del caso Cassano non parlo - esordisce il tecnico blucerchiato -. Della partita invece sono molto soddisfatto, siamo stati aggressivi ed intensi. Una Sampdoria non di signorine. Bene Pozzi, ma mi è piaciuta tutta la squadra. La classifica? Non mi interessa, non voglio illudere nessuno. Non dobbiamo vedere situazioni che non possiamo mantenere. I fischi? I tifosi devono stare tranquilli, mi avranno qua sino a fine maggio".
L'amministratore delegato blucerchiato Beppe Marotta, invece, non si tira indietro e cerca di fare luce su quello che è accaduto in questi due giorni. "E' una telenovela che fa parte di questo Barnum che è il circo del calcio - spiega -. Cassano non era fra i trasferibili, la Fiorentina ha parlato con lui ancora prima di sedersi ad un tavolo con noi. Ma credo che il comunicato di Cassano di quest'oggi abbia chiuso la vicenda".
Chiaro anche il pensiero sul rapporto tra il giocatore e l'allenatore. "Sono normali dinamiche del mondo del calcio - dice Marotta -. Va dato atto all'allenatore di aver conquistato 6 punti nelle ultime due gare. Mi sono dispiaciuti i fischi verso Del Neri, dobbiamo ricompattarci, ma vorrei ricordare che il tecnico è in linea con i risultati previsti e sta facendo il bene della Samp. Sono certo che Cassano saprà dimostrare di meritarsi una maglia da titolare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati