Controlli nei locali palermitani: multe e denunce

Contravvenzioni per 16.000 euro, quattro denunce e due richieste  di sequestro: è il bilancio dei controlli amministrativi  effettuati dalla polizia in alcuni locali palermitani. In particolare, il titolare di un bar di corso dei Mille, che non aveva il nulla osta per l'uso dei videopoker, è stato  multato di 1333 euro; in un bar di via Sperone sono stati sequestrati due videogiochi e sanzionato il proprietario di  2.666 euro. Il titolare di un pub in viale Regione Siciliana è stato multato di 5.333 euro perché i 4 videogiochi che erano nel locale erano privi di nulla osta per la messa in esercizio e non erano collegati alla rete telematica. Al titolare di una  rivendita di tabacchi di via Filippo Di Giovanni è stata contestata la mancanza della licenza di polizia relativa ai videogiochi. Di 1000 euro la multa. Inoltre sono stati denunciati il titolare di un pub di via Candelai che aveva organizzato uno spettacolo senza la licenza; il titolare di un esercizio commerciale per la vendita di materiale e distintivi alle forze armate di via Pecoraino - anche in questo caso il titolare era sprovvisto di licenza di polizia - e il titolare di una sala giochi on line di via Sacco e Vanzetti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati