Frana a Capo d'Orlando: chiusa statale 113

Ceduto il costone di Santa Carrà. Tecnici e operai dell'Anas sono al lavoro per transennare la zona. Traffico deviato verso gli svincoli autostradali

Capo d’Orlando. Una nuova frana,  intorno alle 8 di stamattina, ha interessato il costone di Santa Carrà, a Capo d'Orlando, provocando la chiusura della Statale 113. Il cedimento è avvenuto nello stesso punto in cui per ben due volte si erano verificati altri cedimenti. La rete paramassi installata dall'Anas a ottobre ha retto bene l'urto, ma numerosi massi sono comunque riusciti a superare lo sbarramento finendo sulla statale. Il fronte franoso, di oltre 3000 metri quadrati, desta preoccupazione in quanto il costone si sta sbriciolando in modo lento ed inesorabile. Tecnici ed operai dell'Anas si trovano sul posto da questa mattina per transennare la zona. I vigili urbani di Capo d'Orlando e Naso stanno deviando il traffico verso gli svincoli autostradali di Rocca di Caprileone e Brolo. Capo d'Orlando rischia comunque l'isolamento visto che sul versante opposto l'unica strada di accesso alla città è  rappresentata dalla Via del Mare e sulla statale 113, in contrada Malvicino, si attende l'inizio dei lavori per consolidare un tratto di carreggiata franato un mese fa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati