Favara, un bigliettino con una preghiera per Marianna e Chiara

In un messaggio lasciato sul luogo della tragedia le due sorelline morte vengono definite "due angeli volati in cielo"

Favara. Un bigliettino con una preghiera per Marianna e Chiara Pia, le due sorelline di 14 e tre anni morte nel crollo della loro casa, definite due "angeli" volati in cielo. Ma anche un'invettiva, "assassini", scritta con la vernice rossa sulla palizzata che delimita la zona transennata dai vigili del fuoco. E' questa la scena in via del Carmine, la strada del centro storico di Favara dove ieri mattina è avvenuta la tragedia. Nel crollo, oltre alle due sorelline morte, sono rimasti feriti  i genitori delle bimbe, Giuseppe Bellavia, di 37 anni, e Giuseppina Bello, di 36, e il fratellino Giovanni, di 12, le cui condizioni sono in netto miglioramento dopo il trasferimento nell'ospedale dei bambini di Palermo. La Procura di Agrigento, che ha aperto un'inchiesta per disastro e omicidio colposo, sta cercando di identificare il proprietario della palazzina crollata, in condizioni fatiscenti, dove la famiglia Bellavia abitava in un appartamento in affitto.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati