"In tv più spazio allo sport siciliano"

Colgo l’occasione che mi date per esprimere il mio parere su alcune cose che secondo me non funzionano. Sono uno sportivo e poi tifoso del Palermo. Seguo sempre sui quotidiani sportivi e no le vicende del calcio Italiano ed estero.
Ebbene sono pienamente d'accordo con il nostro presidente Zamparini quando dice che la stampa  sportiva locale non dà molto risalto alle ingiustizie calcistiche che il Palermo spesso e volentieri subisce settimanalmente. Non solo la stampa  ma anche le trasmissioni sportive locali fanno altrettanto. Secondo il mio parere non si rimarcano mai con le dovute maniere i torti arbitrali che spesso e volentieri subiamo (vedi trasmissioni  locali o nazionali che ad ogni presunto torto subito da Inter Juventus e Milan fanno un processo che non finisce più).
Un'altra cosa che mi preme dire alla Rai è che il canone di abbonamento lo paghiamo pure al sud e quindi nelle trasmissioni sportive non si deve parlare solamente di Inter, Milan e Juventus ma anche delle  altre squadre che partecipano al campionato Italiano. Posso giustificare le emittenti private ma quelle nazionali no!
Vi saluto cordialmente
Piero Alberto Russo, Palermo

Le altre lettere:

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati