Haiti, il premier: forse oltre centomila i morti

I ricercatori: "L'epicentro del terremoto di Haiti è avvenuto 10-15 chilometri dalla città e la frattura è arrivata sotto la città"

Washington. Il premier haitiano Jean Max Bellerive ha detto oggi che il terremoto potrebbe avere causato oltre centomila morti.
Il premier di Haiti ha fatto la sua catastrofica previsione, sul possibile bilancio del devastante terremoto, in un'intervista telefonica oggi con la rete televisiva CNN. Alla richiesta di fare una stima delle dimensioni della tragedia il premier haitiano ha risposto che i morti "potrebbero essere oltre 100 mila".
E secondo quanto ha reso noto oggi la portavoce del'Ufficio di coordinamento degli affari umanitari dell'Onu (Ocha), Elisabeth Byrs ci sarebbero "fra 115 e 200 dipendenti espatriati dell'Onu risultano dispersi".
 Il Brasile ha confermato con un comunicato che 11 militari brasiliani sono deceduti nel sisma. Il
generale di brigata Carlos Alberto Barcellos, responsabile del centro comunicazioni dell'arma, ha anche detto che nella capitale haitiana, a causa delle macerie nelle strade, i soccorritori si possono muovere quasi esclusivamente a piedi.

Intanto emerge che la rottura della faglia che ha scatenato il terremoto di Haiti è arrivata sotto la città di Port-au-Prince. Lo ha detto il sismologo Warner Marzocchi, responsabile dell'attività di ricerca relativa alle previsioni probabilistiche dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).
"L'epicentro del terremoto di Haiti - ha osservato – è avvenuto 10-15 chilometri dalla città e la frattura è arrivata sotto la città". Secondo l'esperto quello di Haiti è stato un terremoto "analogo a quello avvenuto nel 1995 nella città giapponese di Kobe, il disastro naturale più costoso dell'ultimo secolo in termini di vite umane". Allora i morti furono circa 6.000, ma "nel caso di Haiti ritengo che, purtroppo, dovremmo aspettarci decine di migliaia di morti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati