Il Napoli non si ferma, la Fiorentina vince col Bari

Gli uomini di Mazzarri hanno la meglio su una buona Sampdoria grazie ad un gol di Denis. Partita vibrante al Franchi dove i viola soffrono ma passano. Successi per Cagliari e Livorno. Pari Lazio

Con l'Inter che da lassù sembra fare un campionato a parte e che riesce a vincere anche partite che sembrano perse (come ieri con il Siena), si scatena la bagarre per la zona Champions, al termine del girone d'andata. In attesa del 'derby d'Italià di stasera tra Juve e Milan, il Napoli con la vittoria sulla Samp scavalca la Roma e aggancia il quarto posto in classifica. Il successo in rimonta sul Bari, che comunque si conferma una grande rivelazione di questo campionato, fa conquistare alla Fiorentina tre punti preziosi.  A braccetto con la formazione di Prandelli anche il Palermo, che con l'arrivo di Delio Rossi sembra aver trovato davvero la quadratura del cerchio e continua a vincere, anche se questa volta il successo sulla sempre più pericolante Atalanta è arrivato solo su rigore. Bell'impresa anche del Cagliari, che dopo l'incredibile rimonta con la Roma va a vincere a Bologna con un gol del solito Matri. Il bomber a quota nove gol raggiunge Totti e Gilardino. Ma nella classifica dei marcatori torna capocannoniere solitario Di Natale, che con la rete del pareggio di oggi con la Lazio raggiunge quota 12 gol. Al San Paolo i partenopei piegano solo nella ripresa una Sampdoria in chiaro debito d'ossigeno con un gol di Denis, mentre i viola s'impongono in rimonta al sorprendente Bari che non riesce a difendere il vantaggio di Barreto e si fa superare dai gol di Mutu e Castillo (che poi si fa espellere). Dopo la goleada subita da San Siro dall'Inter si risolleva il Genoa, che batte 2-0 il Catania. Il Cagliari espugna il campo del Bologna solo nella ripresa e inguaia sempre di più Colomba. In attesa del nuovo tecnico continua a perdere terreno anche l'Atalanta. Tra le squadra pericolanti risorge il Livorno di Cosmi che stende il Parma e ritrova i gol di Lucarelli. Il solito Di Natale, con una magistrale punizione, evita infine la sconfitta all'Udinese con la Lazio, dove il nuovo arrivato Floccari segna il suo terzo gol in appena quattro giorni. Al termine del girone di andata segnali preoccupanti per le ultime della classifica. Si approfondisce infatti il solco con le squadre che le precedono: la quart'ultima Bologna è adesso a tre punti dall'Udinese

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati