Catania, imbianchini accusati di aver rapinato una banca

Catania. Avrebbero assalito una banca, procurandosi un bottino da 60 mila euro, durante la pausa pranzo. E' l'accusa contestata dalla polizia a due imbianchini, che lavorano in un capannone nel rione di San Giuseppe La Rena di Catania, che sono stati fermati per rapina in concorso.
Sono Salvatore Bonaccorsi, di 40 anni, e Francesco Maiure, di 56, che gli investigatori della squadra mobile della Questura ritengono di avere identificato grazie alla visione del filmato del sistema di video sorveglianza dell'istituto di credito e dal pantalone da imbianchino indossato da uno di loro. Secondo l'accusa ieri, intorno alle 13, avrebbero assalto all'agenzia di viale Mario Rapisardi della Banca popolare di Lodi entrando nell'istituto di credito con la scusa di chiedere un prestito. Il provvedimento di fermo è stato emesso dal sostituto procuratore  Giuseppe Sturiale, che ha disposto il trasferimento dei due indagati in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati