Yemen, riaprono le ambiasciate occidentali

Dopo una chiusura di tre giorni Francia e Gran Bretagna hanno riavviato l'attività diplomatica a Sanaa

Le ambasciate britannica e francese a Sanaa, capitale dello Yemen, hanno riaperto questa mattina dopo una chiusura di tre giorni per timore di attentati di al Qaida. Lo ha indicato in un comunicato la cancelleria della Gran Bretagna e un rappresentante della diplomazia francese a Sanaa.Una "mossa sbagliata".
Ieri, intanto, il ministro degli esteri italiano Franco Frattini ha detto che chiudere le ambiasciate è un errore. Anche nei momenti di maggior tensione, infatti, l'Italia ha scelto di mantenere aperta la sua ambasciata nella capitale yemenita. Perché, ha spiegato il titolare della Farnesina, "chiudendo tutte le ambasciate si sarebbe dato a quel Paese un messaggio del tipo 'ora ve la vedete da soli con il terrorismo".



© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati