Fiat, una “piccola” per il mercato indiano

Per il 2010 l'azienda prevede di vendere 46 mila vetture nel Paese asiatico. L'obiettivo è quello di conquistare nuove fette di un mercato che, a livello mondiale, è ritenuto in forte espansione

Roma. La Fiat sta sviluppando una nuova 'small car' per il mercato indiano e conta di rendere note le caratteristiche del prodotto nel 2012. Lo ha detto, secondo quanto riferisce l'agenzia Bloomberg, il presidente e amministratore delegato di Fiat India, Rajeev Kapoor. La nuova 'piccola', ha spiegato, "sarà progettata a Torino e sarà più piccola della Palio".
La società prevede di vendere complessivamente 46 mila vetture in India, raddoppiando i risultati del 2009, e prevede di esportare il 10% della sua produzione locale. La nuova 'small car', secondo quanto si apprende a Torino, si inserisce nella strategia Fiat di realizzare modelli in grado di soddisfare le richieste specifiche dei singoli mercati in cui il Gruppo è presente.
Questa politica è la stessa, ad esempio, che sta dando ottimi risultati in Brasile, dove con i suoi modelli la Fiat si é imposta per l'ottavo anno consecutivo come marca più venduta.
In India - dove nel 2009 la Linea è stata venduta in oltre 12 mila esemplari e dallo scorso giugno la Grande Punto ha trovato più di 9 mila acquirenti - Fiat vuole ora entrare in un segmento particolarmente richiesto, come appunto quello delle utilitarie a basso costo.
L'obiettivo è quello di conquistare nuove fette di un mercato che, a livello mondiale, è ritenuto in forte espansione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati