Palermo, i rifiuti sopravvivono: domani due turni di raccolta

L'Amia al lavoro, ma resistono comuli di spazzatura in molti quartieri. Il sindaco Cammarata assicura: "La fase più difficile è stata superata". E l'Azienda ora paga regolarmente i creditori

La raccolta dei rifiuti prosegue, ma a Palermo ci sono montagne di rifiuti che sopravvivono. E non mancano le proteste dei residenti, stanchi di convivere con l'immondizia, con i cattivi odori, con uno scenario in cui sembra il degrado il vero padrone. Ci sono scuole, uffici postali dove si fa fatica ad avvicinarsi. All'elementare Leonardo da Vinci in via Bernabei, per esempio, campeggia un cartello col quale si chiede ai cittadini di non lasciare la spazzatura per terra, anche se di cassonetti non c'è nemmeno l'ombra. E sono tante le segnalazioni arrivate al Giornale di Sicilia, come si legge in un reportage sul quotidiano oggi in edicola. Da via Noce a via Imera a via Colonna Rotta, dall'Arenella a Falsomiele, una parte dei rifiuti sono ancora lì.
La situazione, tuttavia, sembra migliorare dopo i lungo ponte di Natale e Capodanno. Domenica sono stati effettuai i doppi turni di raccolta e rimosse oltre 1.200 tonnellate di rifiuti sulle strade, alle quali se ne sono aggiunte altre 500 ieri mattina. Dall'Amia, intanto, fanno sapere che "per far fronte alle attuali esigenze della città, sono in funzione circa venti autocompattatori per turno, poiché gli altri sono fermi in rimessa, in attesa di essere riparati. Le lunghe ferie natalizie - aggiungono - hanno rallentato gli interventi manutentivi sui mezzi, eseguiti dalle ditte incaricate. La situazione, comunque - assicurano - continuerà a migliorare da domani, giornata nella quale è prevista un'ulteriore massiccia attività di raccolta".
Il sindaco Diego Cammarata infine commenta: "La fase più difficile è stata superata. I pignoramenti? Ce li siamo lasciati alle spalle, ora Amia paga regolarmente i propri creditori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati