Torino, scritte inneggianti a Tartaglia

Nel capoluogo piemontese sono state rinvenute dalla polizia slogan a favore dell'aggresso di Berlusconi lungo le pareti dell'ospedale Cottolengo.

Scritte inneggianti a Massimo Tartaglia, l'aggressore di Silvio Berlusconi, sono state rinvenute a Torino. Tra queste "Tartaglia ma..non sbaglia", "Viva Tartaglia" e "Idiota chi vota". Le volanti della polizia le hanno notate lungo le parenti dell'ospedale Cottolengo, tra via Andreis e via San Pietro in Vincoli. Realizzate con uno spray viola, le scritte pro Tartaglia erano accompagnate da altri slogan contro le forze dell'ordine, il nucleare e la Tav. Erano firmate con una 'AY' cerchiata e con una svastica e una falce e martello sovrapposte. Non si tratta delle prime scritte, a Torino, in favore di Tartaglia. Lo scorso 15 dicembre, due giorni dopo l'aggressione al presidente del Consiglio, erano già state rinvenute un paio di scritte a Torino, davanti all'ospedale Maria Vittoria e al Politecnico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati