Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Italbasket ai quarti, Gallinari: “Il bello inizia ora” - Video

Italbasket ai quarti, Gallinari: “Il bello inizia ora” - Video

ROMA. Una buona notizia, condita da un po' di sano ottimismo. Dopo la brillante vittoria contro Israele che ha spianato la strada verso gli ottavi agli azzurri, l'Italbasket tira un sospiro di sollievo: il risentimento al polpaccio che ha costretto Andrea Bargnani a lasciare il parquet di Lille dopo 12' non gli impedirà di giocare il quarto di finale contro la Lituania mercoledì. Gli esami strumentali effettuati - fa sapere la Federbasket - hanno dato esito negativo. Per il centro dei Brooklyn Nets solo un risentimento muscolare del gemello mediale destro: potrà affrontare Valanciunas, suo ex compagno a Toronto.

E il recupero di Bargnani non può che far piacere a tutta la spedizione azzurra. Se ne fa portavoce per tutti il suo compagno Danilo Gallinari: "Siamo contenti del fatto che l'infortunio di Andrea non sia nulla di grave - ha detto a Sky - Percepiamo la passione di tutti i tifosi italiani che seguono la nostra squadra e di questo siamo molto contenti. Speriamo di ripagarli sul campo", ha poi aggiunto l'ala di Denver oggi in conferenza stampa insieme al compagno Amedeo Della Valle "Intorno a noi - ha detto Gallinari - avvertiamo entusiasmo e questo non può che farci piacere. Non credo che ci sia stata una partita della svolta, penso invece che siamo stati bravi a crescere match dopo match trovando sempre un protagonista diverso. Questo è il nostro punto di forza. L'unica cosa negativa finora è stata la partenza contro la Turchia e la Serbia può considerarsi una partita a sé. Ora c'è la Lituania, una squadra che ha più centimetri e peso di noi; una formazione che può contare su ottimi giocatori di Eurolega e di Nba. La chiave? Dovremo essere bravi a rispettare il piano partita rimanendo concentrati per tutti i 40 minuti. Speriamo di continuare a toglierci soddisfazioni anche per poterle dare ai tantissimi tifosi che ci seguono".

"La Lituania - ha aggiunto Della Valle - è una squadra di primissima fascia e noi dovremo essere bravi a far valere il nostro basket. Per quanto mi riguarda cerco sempre di farmi trovare pronto. Ho imparato e sto imparando tanto dai miei compagni. Preferisco essere un vincente con il gruppo piuttosto che pensare solo a me. Quando sono entrato per la prima volta sul parquet in questo Europeo i ragazzi mi hanno detto di giocare a mente libera e come so fare"."Non siamo assolutamente appagati - ha concluso Gallinari - sarebbe un grossissimo errore. Non abbiamo combinato ancora niente: si comincia da dopodomani contro la Lituania. Sono un gruppo unito, hanno esperienza: giocano insieme da tanti anni".

E se tutto andrà come lo sport azzurro sogna, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, è pronto a portare il premier Renzi domenica a Lille, bissando la trasferta americana per assistere al derby di finale azzurro agli Us Open.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X